About me

If you want to walk with me for a while, this is the right place.

Living is meeting, discovering, communicating…


I am a music and writing addicted

Ho conseguito la Laurea Triennale in “Comunicazione Interlinguistica Applicata” alla Scuola Superiore Lingue Moderne Interpreti e Traduttori (SSLMIT) di Forlì e la Laurea Magistrale in “Teorie della Comunicazione” all’Università di Firenze. Concluso il mio Dottorato in “Scienze Psicologiche e Psichiatriche” all’Università di Verona con soggiorno all’Université Pierre et Marie Curie di Parigi, sono oggi Postdoc Fellow all’Università di Bordeaux.

A chi mi chiede cosa voglio fare da grande, rispondo sempre: “la persona felice”. Sono convinta che la propria serenità dipenda dagli altri (amici, famiglia). Per il resto, scrivere, osservare, imparare… Questo è ciò che amo!

It is so hard… it’s hard to define what I feel inside. I usually play with words. I love writing because words seem to express what I really am. But can some simple syllables just label my struggle, what I’ve suffered and how music is healing little by little my heart?

I like meeting people and trying to go beyond their emotional walls, but it’s not so easy. Everyday I face the impossibility to communicate. This is the reason why I write and sing. I throw out all the pain I hide inside myself.

I love: THOMAS, le mie sorelle, i miei amici, la pizza margherita, il riso (in bianco, basmati, al pomodoro, alla pescatora, allo zafferano, al tartufo, ai funghi, alle fragole, alle zucchine, agli asparagi, ai 4 formaggi, all’Amarone, al nero di seppia, alla mantovana, al radicchio, al latte e limone), il gelato, il sushi, le mele, il cocomero, la granita al limone, il mio MacBook, il mio telefono, camminare per chilometri con la musica in cuffia, andare al lavoro in bici, leggere, cantare, scrivere, lavorare, Alex Del Piero, la Juve, il caffè americano con una spruzzata di latte e cacao, il tè e la cerimonia del tè, gli infusi, l’Alsazia, Parigi, Covent Garden sotto la pioggia, Cortona, il Granducato, internet, le e-mail, viaggiare in treno, E.R., Alberto Sordi, Carlo Verdone, l’accento americano, le smorfie dei francesi, la tecnologia, i bambini, ballare hip-hop, la zumba, i suoni, i dialetti, i difetti di pronuncia (zeppola, erre moscia, balbuzie), l’educazione, le vacanze in montagna, la gentilezza, la matematica, il design d’interni, scherzare, prendere in giro alla toscana, le castagne, fare le parole crociate (rigorosamente schemi in bianco), stare in bagno davanti alla stufina accesa, parlare con i turisti a caso, parlare in inglese, studiare, gli shojo manga, la mia cicatrice sul labbro, la mia fede, Dio.

I can’t stand: prendere l’aereo, facebook, il puzzo di mandarino che rimane sulle dita, i cani (paura!), i piccioni, il pollo bollito con la maionese, il formaggio che puzza, i film pallosi di Kubrick, Star Trek, l’alcol, i dolci con i liquori, il millefoglie, parlare al telefono, i tatuaggi, la cafonaggine, l’assenza di galanteria, i mocassini senza calze, i cantautori italiani, quelli che se la tirano (alò, ma ‘ndo vo’ vire?), la pioggia sugli occhiali, andare in palestra in mezzo ai tamarri, stare attenta a quello che mangio, gli intolleranti, quelli che mi chiedono in continuazione perché sono astemia, le feste a cui non mi invitano, i collant bianchi, la scritta “Italiana” nella mia carta d’identità, la politica, la destra, la sinistra, andare a votare, la costituzione, materie inutili come diritto romano, gli specchi, il costume da bagno, i pomeriggi pallosi al mare, perdere a carte contro il mi’ babbo, non lavorare, la televisione.

 

8 thoughts on “About me

  1. ciao!! grazie mille per aver lasciato un commento sul mio blog, vorrei fare altrettanto sul tuo, ma ho qlc problemino con l’inglese!! 😦 Prometto che un giorno mi metto d’impegno con il vocabolario alla mano!! ciao ciao

  2. Mi sto leggendo anche io Bilimic Blog…i commenti ad opera conclusa.
    Per ora, tanto di cappello: ci sono più umanità e sincerità qui che altrove.

  3. ciao ilaria, stamani mi sono arrivati i tuoi auguri tramite inoltro mail del gruppo dei comunikattivi…
    mi è sorta la curiosità di vedere cosa avevi scritto nel tuo blog, mi è piaciuto molto….anche se su alcune cose ho una visione diversa…vedere la volontà e la determinazione che hai mi fanno venir voglia sempre più di credere in quello che faccio!le parole possono più di mille bombe..(I hope!)..buone feste!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s