Ilaria et son mouvement perpétuel

Normandie/Bretagne, Novembre 2013

Je ne m’arrête jamais.
Se mi fermo la testa scoppia, i pensieri prendono il sopravvento, il cuore si frantuma.
Se continuo a camminare, vivo.
Se mi riposo per troppo tempo non trovo più il senso delle cose.
È quando agisco che sento la vita.
Sono un treno, sono il paesaggio senza requie dal finestrino, sono vento che non cessa mai di soffiare, sono acqua che sgorga in continuazione.
Non, malgré tout, je ne peux pas m’arrêter.

This slideshow requires JavaScript.