La BU è OUT OF ORDER

Come ogni anno di questi tempi, per un po’ di giorni la mia proverbiale disponibilità e reperibilità va a farsi friggere. DETESTO non ricevere risposte alle mie domande e trovo assolutamente MALEDUCATO chi, anche lapidariamente, non risponde a mail, SMS, telefonate ecc.

L’era digitale smaschera il profondo malcostume umano.

Di solito, quindi, sono sempre pronta a rispondere nell’immediato a qualsiasi richiesta (lavoro, consulenze sentimentali da Ilariella 2000, consigli musicali, revisioni articoli, traduzioni ecc.), ma in questi giorni purtroppo non potrò essere a vostra disposizione 24 ore su 24.

Ergo, non lasciatevi con i vostri ragazzi, non entrate in paranoia per gli esami, non inviatemi traduzioni da fare on the spot e vivete per una settimanina bella bella senza di me. So di essere indispensabile, ma ce la potete fare anche senza il mio valido supporto.

E comunque, godiamoci un po’ di musica!

Copia Conforme in Val di Chiana

Il mi’ babbo fino alla tomba si vanterà di aver curato l’occhi della Binoche

ahahaha

Dr. Eugenio Montagni
Specialista in Oculistica
Consulente Chirurgo presso l’Ospedale San Donato di Arezzo e l’Ospedale della Fratta di Cortona
Riceve su appuntamento a Foiano della Chiana, Via Antica 3
Tel: 0575640006

LA MIA RECENSIONE DI COPIA CONFORME SU WSM

Patti chiari…

Allora… vedevo le star come grandi persone, miti inarrivabili bla bla bla
Poi un anno di lavoro nel “settore”, e speranze musicali mandate un po’ a puttane…
Non mi piace questo modo di concepire la musica perché commerciale, politico, ‘na merda proprio…
Io sono una persona semplice. O meglio. Sono talmente incasinata, piena di problemi che cerco sempre la semplicità. Quando sguazzi nella merda, cerchi prima di tutto l’acqua, mica il profumo… Non so se mi spiego.
Voglio una famiglia, una persona che mi voglia bene al mio fianco, fare le cene a casa con gli amici, parlare inglese, cantare sotto la doccia o magari in una stanzetta solo per chi mi vuole bene.
Un cd? Un tour? Gli Mtv Awards? Me ne fotto proprio.
E un libro mio pubblicato? Bha… non è poi così importante.
Voglio una cazzo di casa in cui poter tornare la sera dal lavoro senza angoscia. Home sweet home.
Tutte le altre cose per me hanno un significato relativo.
Oggi ho fatto l’interprete per Patti Smith. A parte il fatto che riascoltandomi in tv sono stata davvero pessima…. Madò, come parlo male… Che vergogna… Anyway, mentre tutti mi hanno detto: “che figata, oddio che bello ecc ecc”, non c’è proprio paragone con quelle che per me sono le cose importanti…
Vuoi mettere le serate del Plug&Play passate con gli amici sto weekend? O il pomeriggio passato al parco con la Giulaia? O lì sulla panchina noi soliti quattro davanti a casa della Gaia…
Insomma, ASPETTO LA RIVINCITA, CAZZO!!!!
Mi prenderò quello che il dolore mi ha tolto, porca maiala. Mi ci metto di impegno!
Questi mesi a Firenze e le nuove persone che ho conosciuto mi hanno dato stimoli in più.
Vado avanti. Stringo i denti. E vaffanculo al mondo dei lustrini!
Patti Smith & Bu

Intervista Paolo Bonacelli

immagine-1C’è una frase in particolare che mi ha colpito di Paolo Bonacelli, il mitico zio di Johnny Stecchino: “Cosa significa rimanere puri? In realtà si scende sempre a compromessi, ogni giorno della nostra vita. Però l’importante è esserne consapevoli. Sapere che non si è poi così puri…”

Cazzo. Ogni giorno mi perdo nell’ambiguità di questo mondo di lustrini che celano la merda. Io che voglio sempre e solo il bianco e il nero. Io che non sopporto i discorsi lasciati a metà, le frasi dette e non dette, le ipocrisie… Io ci sono invischiata come tutti gli altri. Schiava della macchina dei media fatta di accordi tra agenzie, favori e “acosti”. Mi faccio schifo da sola.

http://www.playarezzo.it/play-notizie/play-interviste/165-paolo-bonacelli.html

GRANDISSIMI FUDO!!!!

fudosatelliteA quasi un anno dalla loro esperienza a Play Campus, i Fudo Satellite ne hanno fatta di strada. Al di là della vittoria del Plug&Play che ha permesso loro di suonare al Pistoia Blues e al Metarock, Gabriele (chitarra, voce), Giacomo (chitarra), Luca (batteria) e Tommaso (basso) hanno raggiunto un primo obiettivo importante nella loro carriera musicale. Il 20 Aprile, infatti, esce in Italia il loro primo cd, Primitive, registrato prima del Play Festival ma prodotto e masterizzato negli ultimi mesi.
Un bel momento questo per i Fudo Satellite che con la UK Division Records tentano, rimanendo sempre con i piedi per terra -come tengono a precisare-, di vivere finalmente di sola musica.

http://www.playarezzo.it/play-notizie/play-diary/164-progetto-covered-i-fudo-satellite.html

Intervista agli Zen Circus per Play Arezzo

img_1966thumbnailGrandi casini. Ci sono dei meccanismi di potere politico (e monetario quindi) davvero imperanti. Rivalità tra organizzazioni di spettacoli che però fanno capo alle giunte comunali. Anche solo con queste parole rischio di essere buttata fuori dal Play o, cosa ahimé probabile, pure denunciata…

Queste poche righe per giustificare il ritardo madornale della pubblicazione dell’intervista agli Zen Circus al Karemaski di Arezzo.

Karemaski? Fa parte di Italia Wave, odiato a morte (e non sto esagerando) dalla giunta di sinistra di Arezzo.

Consoliamoci con la simpatia e l’intelligenza degli Zen: http://www.playarezzo.it/play-notizie/play-interviste/163-the-zen-circus.html